Quando:
16 dicembre 2017@9:30–16:30
2017-12-16T09:30:00+01:00
2017-12-16T16:30:00+01:00
Dove:
Roma
Contatto:
Patrizia Perniconi

I “flussi energetici a forma di 8” scoperti dalla medicina tibetana, descritti da John Thie, inventore della kinesiologia Specializzata e del Touch for Health, come percorsi energetici ausiliari. Essi sono una manifestazione del campo elettrico. Si distinguono dai meridiani poiché non possiedono punti di agopuntura e dai chakra e dai plessi nervosi perché non sono vortici energetici.
Gli esercizi atti a migliorare il flusso energetico a forma di 8 possono alleviare il dolore, ridurre il gonfiore, migliorare il movimento delle articolazioni, sbiancare le macchie cutanee e le cicatrici, migliorare la flessibilità, la centratura, la postura e generare più energia e vitalità.
Programma:

Test e correzione dei 18 otto primari. Correzione degli otto per articolazioni e altre aree specifiche. Otto Pigro per la scrittura. Esercizi tibetani per aumentare l’energia vitale. Tecnica di riequilibrio con i suoni. Flussi energetici a spirale sul corpo.