La primavera e la riscoperta delle nostre capacità: partiamo dal Fegato.

La primavera e la riscoperta delle nostre capacità: partiamo dal Fegato.

Il Fegato è un organo vitale capace di immagazzinare e rilasciare sostanze nutritive nell’organismo, ha l’onere di fornire al corpo l’energia vitale essenziale per affrontare la vita quotidiana con lucidità e vigore.

Quando le funzioni metaboliche del fegato (produzione e rilascio della bile, trasformazione degli alimenti assorbiti, regolazione della quantità del sangue nel sistema circolatorio, disintossicazione del sangue) sono compromesse, notiamo come il nostro corpo presenta disturbi associati al campo visivo, alopecia, digestione lenta, emorroidi, mal di testa dovuti da intossicazione da fumo, alcol e cibi avariati. Altri sintomi sono; la perdita di vitalità mentale , fisica e sessuale, irascibilità e tendenza ad alzare la

scorretta e una vita stressante portano uno squilibrio importante. Bisogna ripulire il fegato e prepararlo ad un ritmo lavorativo più serrato, che sopraggiunge con l’arrivo della primavera. Ci addentriamo nella bella stagione lasciando alle spalle, con qualche strascico, il lungo e lento inverno…il corpo si risveglia e si accosta a ritmi più dinamici e vivaci.

Come prepararci a questo risveglio primaverile? Partiamo dal fegato, ma innanzitutto partiamo da Noi.

Nella medicina cinese, il fegato, ha un significato simbolico importante: ha il ruolo di “generale dell’esercito che decide la strategia”. Quindi, è il generale che distribuisce le riserve di energie e decide in che modo devono essere usate.

Dal punto di vista comportamentale ed emotivo, il meridiano del fegato, è legato alla capacità di decidere quali direzioni/scelte prendere ed essere perseveranti nei propri obiettivi.

Prendersi cura della propria alimentazione è fondamentale per non appesantire il nostro spirito e proseguire a testa alta nella nostra vita.

Rafforziamo il nostro fegato attraverso alcuni alimenti: iniziamo la giornata con una tazza di acqua calda e spremuta di limone, aiuta la produzione della bile e depura l’apparato digerente. Importanti sono i carciofi e gli spinaci che aiutano il processo di disintossicazione del fegato. L’insalata verde amara, come la cicoria, l’indivia, la scarola, la rucola… etc, ha una funzione diuretica e depurativa. Il cardo mariano è ricco di silimarina, una sostanza che si ricava dai suoi semi e protegge le cellule epatiche dal danno causato da sostanze tossiche come l’alcol e i farmaci. Inoltre la papaia e l’ avocado sono antiossidanti e proteggono il fegato dai radicali liberi. Questo è un assaggio dei tanti cibi salutari che potrebbero apportare dei veri

Buona primavera!

Acido Malico

Acido Malico

Il Tocco per l'Armonia e la Salute

Kinesiologia - Kinergetics - RESET ATM

L'acido malico

Cos'è - Dove si trova - A cosa serve - Benefici e utilizzi
sali di Epsom e cloruro di Magnesio: uno sfondo di gocce d'acqua azzurre e un fiore stilizzato in primo piano

Una mela al giorno toglie il medico di torno?

Cos’è l’acido malico

L’esperienza piacevole e rinfrescante di mordere una mela o una ciliegia succosa è in parte causata dalla presenza dell’acido malico.

L’acido malico è un componente di molti degli alimenti che mangiamo ogni giorno, è una sostanza presente in natura nella frutta e nelle verdure ed è  la causa del loro gusto aspro o acidulo.

E’ comunemente usato come additivo alimentare e conservante. È un acido delicato e relativamente innocuo se usato in quantità adeguate. Come integratore alimentare, è generalmente considerato benefico per la salute ed è presente in grandi quantità nei succhi di mela.

Come integratore, offre molti benefici per la salute, e può essere d’aiuto in caso di fibromialgia e sindrome da stanchezza cronica.

Inoltre, l’acido malico può anche migliorare l’igiene orale, ridurre il dolore e aumentare l’energia.

Dove si trova

Le fonti di acido malico si trovano in molti dei cibi che mangiamo. Una dieta alimentare bilanciata, completa e ricca di prodotti biologici, permette già di soddisfare il bisogno dell’organismo.

Si trova in alimenti come:

Frutta

Mele Melone Banane
More Ciliegie Uva
Kiwi Lychee Pere
Albicocche Pesche Fragole

Verdura

Broccoli Carote Piselli
Patate Pomodori Rabarbaro

A cosa serve

L’acido malico si forma nei cicli metabolici delle cellule di piante e animali, compresi gli esseri umani. Ad esempio, nel ciclo di Krebs e del gliossilato fornisce alle cellule energia e scheletri di carbonio per la formazione di amminoacidi, un processo che trasforma carboidrati, proteine e grassi in energia e acqua nel corpo.

Una quantità relativamente grande di acido malico viene prodotta e scomposta nel corpo umano ogni giorno. 

Benefici e utilizzi

Anche se l’acido malico può essere trovato in quantità abbondante in natura, è anche possibile prenderlo come integratore. In che modo  può giovare alla salute? 

Al momento, gli studi riguardanti i potenziali benefici degli integratori di acido malico non sono molti. In riferimento a ciò che è stato pubblicato, gli scienziati hanno scoperto che gli integratori di acido malico possono aiutare nei seguenti casi:

 

  • Riduzione del dolore: uno dei benefici più comuni dell’acido malico è la sua capacità di aiutare a ridurre il dolore.
  • Aumentare l’energia: l’acido malico aiuta ad aumentare i livelli di energia. Se non c’è un adeguato apporto di acido malico nel corpo, il ciclo di Krebs non può funzionare correttamente, portando ad affaticamento. L’acido malico viene in genere utilizzato per migliorare le prestazioni sportive quando assunto come integratore.
  • Fibromialgia: gli effetti dell’acido malico (combinato con il magnesio) sui pazienti con sindrome fibromialgica primaria.
  • Cura della pelle: applicato sulla pelle, l’acido malico viene utilizzato per rimuovere le cellule morte della pelle, ridurre i segni dell’invecchiamento – comprese le rughe – aiuta nel trattamento dell’acne e promuove la produzione di collagene, uno dei componenti principali della pelle.
  • E’ un  efficace chelante dei metalli, il che significa che è in grado di legarsi a metalli tossici che possono essersi accumulati nel fegato o in altre parti del corpo, come alluminio o piombo, e di inattivarli, riducendo notevolmente il rischio di tossicità.
  • La dissoluzione dei calcoli del fegato e dei calcoli biliari attraverso l’uso di acido malico consente una maggiore produzione biliare e il flusso biliare, che a sua volta riduce la quantità di colesterolo e grasso nel fegato e altrove nel corpo. La produzione di bile è il modo principale attraverso il quale il grasso e il colesterolo vengono eliminati dal corpo, e un aumento della bile aiuta a invertire la malattia del fegato grasso.
  • La pulizia del fegato e della cistifellea con l’utilizzo di acido malico aiuta a ripristinare l’omeostasi, bilanciare il peso e impostare il presupposto affinché il fegato e il resto del corpo guariscano da soli.
  • Aiuta a produrre la saliva: l’acido malico è un ingrediente nei colluttori e nei dentifrici perché stimola la produzione di saliva e riduce la quantità di batteri nocivi nella bocca.

Effetti collaterali noti degli integratori di acido malico

Così come il numero di studi sugli effetti positivi dell’acido malico è scarso, sono poche le ricerche sugli effetti collaterali dell’uso a lungo termine degli integratori.

Sebbene non vi siano prove concrete riguardo agli effetti collaterali dell’acido malico, alcuni utenti riferiscono mal di testa, diarrea, nausea e reazioni allergiche.

E’ essenziale quindi consultare un medico prima di assumere integratori di acido malico.

Potrebbe, invece, essere meglio ottenere l’acido malico da fonti alimentari sane, che contengono anche altri nutrienti che possono sostenere la salute.

I Prossimi Corsi

Gen
14
Sab
giorno intero Touch for Health 4 – TfH 4 @ Roma
Touch for Health 4 – TfH 4 @ Roma
Gen 14–Gen 15 giorno intero
Touch for Health 4 - TfH 4 @ Roma
Kinesiologia – Touch for Health 4 Prerequisiti: TFH 3 Programma: Riequilibrio dei 5 elementi con le emozioni. Teoria dei punti di agopressione. Punti Luo. Correzione della debolezza bilaterale di un muscolo. Test alimentare con “modi”[...]
Gen
24
Mar
giorno intero Formazione nelle Metafore di Tou... @ Roma
Formazione nelle Metafore di Tou... @ Roma
Gen 24–Gen 25 giorno intero
Formazione nelle Metafore di Touch for Health @ Roma
Rendi più efficaci, profonde ed intense le tue sedute di Kinesiologia utilizzando efficacemente le 111 metafore utilizzate nel corso e contenute nel nuovo libro tascabile “Le Metafore dei Cinque Elementi”.  (prerequisito TFH 2)    [...]

Scrivimi per informazioni su corsi e trattamenti

Trattamento dei dati personali

Sali di Epsom e cloruro di magnesio

Sali di Epsom e cloruro di magnesio

Il Tocco per l'Armonia e la Salute

Kinesiologia - Kinergetics - RESET ATM

Sali di Epsom e cloruro di magnesio

differenze e benefici
sali di Epsom e cloruro di Magnesio: uno sfondo di gocce d'acqua azzurre e un fiore stilizzato in primo piano

Un bagno caldo carico di scaglie di cloruro di magnesio può cambiarti la vita!

Sali di Epsom e cloruro di magnesio funzionano in modo diverso, quali sono i loro specifici benefici?

Il cloruro di magnesio e il sale di Epsom hanno lo stesso aspetto, ma effetti diversi.

Il sale di magnesio (tecnicamente chiamato cloruro di magnesio), è il composto che si trova in tutti gli integratori di magnesio e ha una struttura molecolare diversa da quella di Sali di Epsom.
La struttura molecolare del cloruro di magnesio è più facilmente assorbita dal corpo rispetto a quella del sale Epsom.
Quindi, mentre possiamo dire che entrambi sono meravigliosi, gli effetti del cloruro di magnesio sono molto più intensi.
Il magnesio in genere proviene dall’acqua di mare e viene spesso indicato a chi ha gravi carenze di magnesio.
A differenza dei sali di Epsom, il cloruro di magnesio di solito non è raccomandato per essere ingerito, a meno che non si tratti di alimenti che naturalmente lo contengono (vedi box).

Il sale di Epsom è in realtà una forma di magnesio. Il suo nome composto è solfato di magnesio e assomiglia molto al sale!
Il solfato di magnesio è usato tradizionalmente nei bagni, ma può essere tranquillamente ingerito (se di tipo alimentare).
Si ritiene che il magnesio possa essere assorbito attraverso la pelle, quindi mentre ci si rilassa in un bagno di Sali di Epsom, la pelle ne assorbe la bontà. I benefici del sale di Epsom sono enormi: quando i Sali di Epsom vengono assorbiti dalla pelle, possono aiutare a rilassare e ringiovanire gli arti stanchi, a ricaricare e dare energia. È un bagno davvero impressionante!
Che tu sia stato in piedi tutto il giorno, abbia passato una giornata frenetica in ufficio, o entrambi, un bagno caldo in queste scaglie di cloruro di magnesio organico può aiutarti a rilassarti e ricaricarti.

Quali sono i vantaggi del cloruro di magnesio?

Il magnesio è un elemento fondamentale per la vita sulla terra. È l’atomo organizzatore della clorofilla, che converte la luce solare in energia nelle piante. Nel corpo umano, il magnesio è presente in oltre 300 sistemi enzimatici, regolando la pressione sanguigna, sintetizzando le proteine e monitorando le funzioni muscolari e nervose. È ovunque!

I benefici del cloruro di magnesio topico

I benefici per la salute del cloruro di magnesio possono essere sfruttati al loro massimo potenziale se assorbiti attraverso la pelle. Gli integratori di magnesio possono anche essere assunti per via orale, ma la loro biodisponibilità può essere ridotta dal loro contatto con gli acidi dello stomaco e gli enzimi digestivi.

cloruro di magnesio: una vasca da bagno azzurra, un invito a fare un bel bagno!
Magnesio: alimenti che lo contengono - una spiga di grano giallo oro su sfondo azzurro

Alcuni Alimenti Ricchi di Magnesio

Cereali Integrali

Piselli e Fagioli

Datteri

Cacao Amaro

Fichi

Mandorle, Nocciole e Noci

Ortaggi a Foglia Verde

Germogli di Soia

 

I Prossimi Corsi

Gen
14
Sab
giorno intero Touch for Health 4 – TfH 4 @ Roma
Touch for Health 4 – TfH 4 @ Roma
Gen 14–Gen 15 giorno intero
Touch for Health 4 - TfH 4 @ Roma
Kinesiologia – Touch for Health 4 Prerequisiti: TFH 3 Programma: Riequilibrio dei 5 elementi con le emozioni. Teoria dei punti di agopressione. Punti Luo. Correzione della debolezza bilaterale di un muscolo. Test alimentare con “modi”[...]
Gen
24
Mar
giorno intero Formazione nelle Metafore di Tou... @ Roma
Formazione nelle Metafore di Tou... @ Roma
Gen 24–Gen 25 giorno intero
Formazione nelle Metafore di Touch for Health @ Roma
Rendi più efficaci, profonde ed intense le tue sedute di Kinesiologia utilizzando efficacemente le 111 metafore utilizzate nel corso e contenute nel nuovo libro tascabile “Le Metafore dei Cinque Elementi”.  (prerequisito TFH 2)    [...]

Scrivimi per informazioni su corsi e trattamenti

Trattamento dei dati personali

Emozioni

Il Tocco per l'Armonia e la Salute

Kinesiologia - Kinergetics - RESET ATM

Emozioni: ciò che ci muove

Benessere e salute, Approfondimenti
Emozioni: le maschere del teatro greco

L’emozione per amore dell’emozione è lo scopo dell’arte;

l’emozione per amore dell’azione è lo scopo della vita.  – Oscar Wilde 

Poiché la vita è movimento, le emozioni sono il carburante della nostra vita: ciò che ci muove.

 

Il termine emozione è una parola giunta in italiano nei primi anni del Settecento come adattamento del francese émotion, “mettere in movimento”. A sua volta la voce francese proveniva dal latino emotio, derivato da un verbo che significava smuovere, commuovere.

In francese, émotion indicava in genere il movimento fisico e più in particolare l’agitazione popolare, la sommossa. Entrambi questi significati si trovavano anche nell’italiano del Settecento, ma non sono arrivati fino a noi.

Accanto a questi, in francese, si è sviluppato il significato di movimento dell’animo che corrisponde a quello dell’italiano odierno.

Nel linguaggio di tutti i giorni, emozione è divenuta sinonimo di commozione, di turbamento e anche semplicemente di nervosismo.

Kinesiologia, Kinergetics ed emozioni

Le emozioni possono essere attivate molto rapidamente o si accumulano lentamente: possono essere viste come un arricchimento o un disturbo, possono essere ignorate (non per sempre!) o comunicate a qualcuno, ecc.

Nel contesto della kinesiologia, siamo interessati a ciò che accade fisiologicamente, nel corpo, quando “abbiamo” o “proviamo” un’emozione. 

Questo è spiegato in modo molto semplice e figurato nel film “What the bleep do know?”

Un’emozione è un’informazione che viene trasmessa dal nostro cervello a tutto il corpo. Questo viene fatto con l’aiuto di vari neurotrasmettitori (trasmettitori per le informazioni).

Quando un’emozione viene attivata, il nostro cervello attiva i neurotrasmettitori per informare tutte le cellule che si tratta di “piacere” (o “paura” o “rabbia”, ecc.). Le singole cellule vengono bombardate, per così dire, con informazioni emotive.

Quanto più spesso accade, tanto più i trasmettitori si accumulano nelle cellule e bloccano la loro funzione naturale, ad esempio l’assunzione di cibo o la rigenerazione.

Le emozioni che vengono memorizzate nel corpo possono innescare i più diversi sintomi di malattia.

Sia la Kinesiologia che Kinergetics rivelano attraverso il test muscolare quali sono le emozioni coinvolte in un particolare problema.

Facendo una cosiddetta “regressione dell’età”, è anche possibile individuare le diverse fasi della vita in cui questa o quelle emozioni si sono già verificate.

I Prossimi Corsi

Gen
14
Sab
giorno intero Touch for Health 4 – TfH 4 @ Roma
Touch for Health 4 – TfH 4 @ Roma
Gen 14–Gen 15 giorno intero
Touch for Health 4 - TfH 4 @ Roma
Kinesiologia – Touch for Health 4 Prerequisiti: TFH 3 Programma: Riequilibrio dei 5 elementi con le emozioni. Teoria dei punti di agopressione. Punti Luo. Correzione della debolezza bilaterale di un muscolo. Test alimentare con “modi”[...]
Gen
24
Mar
giorno intero Formazione nelle Metafore di Tou... @ Roma
Formazione nelle Metafore di Tou... @ Roma
Gen 24–Gen 25 giorno intero
Formazione nelle Metafore di Touch for Health @ Roma
Rendi più efficaci, profonde ed intense le tue sedute di Kinesiologia utilizzando efficacemente le 111 metafore utilizzate nel corso e contenute nel nuovo libro tascabile “Le Metafore dei Cinque Elementi”.  (prerequisito TFH 2)    [...]

Il riequilibrio in Kinergetics è fatto dando energia a un organo, una ghiandola o un chakra. Questo stimola e sostiene il sistema corpo-anima-mente per rilasciare l’emozione catturata.

Le cellule “liberate” possono quindi riprendere le loro normali funzioni e il corpo può di nuovo tornare alla regolarità.

Questo approccio innesca naturalmente un processo di disintossicazione perché le emozioni non solo intrappolano i neurotrasmettitori nelle cellule, ma anche molte tossine come i metalli pesanti (per esempio mercurio) o altre tossine ambientali.

Per questa ragione, in Kinergetics, l’idratazione e la funzione dei reni e del fegato sono rafforzate prima di tutto, per preparare il corpo alla disintossicazione.

Scrivimi per informazioni su corsi e trattamenti

Trattamento dei dati personali

Cos’è la kinesiologia?

Cos’è la kinesiologia?

Il Tocco per l'Armonia e la Salute

Kinesiologia - Kinergetics - RESET ATM

 

Cos'è la Kinesiologia

Kinesiologia, Approfondimenti, Benessere e salute

 

Cos'è la Kinesiologia. Un giocoliere su uno sfondo indefinito

Un’assunzione di base della kinesiologia è che l’organismo umano “sa” meglio, cosa fa bene, cosa lo aiuta, cosa manca o cosa disturba. Il sistema di feedback del test muscolare può essere utilizzato per consultare direttamente il corpo in modo semplice.

Cos’è la kinesiologia

La kinesiologia è una branca della medicina alternativa o complementare e significa letteralmente “dottrina del movimento”, intendendo i movimenti interni ed esterni dell’essere umano.

Esistono diversi metodi di Kinesiologia, tutti hanno una cosa in comune: servono per migliorare il benessere delle persone e usano il test muscolare come strumento centrale.

La kinesiologia è un processo che può aiutare le persone nella loro crescita personale, specialmente quando si verifica un momento di crisi, o si è alla ricerca di supporto e/o chiarimenti. Considera l’uomo olisticamente, cioè in tutti gli aspetti del suo essere: emotivi, mentali, strutturali, biochimici e spirituali.

Elementi cardine della kinesiologia:

  • Corpo, mente e anima sono considerati come un’unità inseparabile. L’inconscio più profondo è il corpo.
  • Tutto ciò che è memorizzato nel corpo è ciò che abbiamo sperimentato. Il corpo sa e conosce meglio di noi. Quindi sa esattamente cosa va bene per noi, cosa ci danneggia e cosa ci serve per farci stare meglio.
  • Attraverso il linguaggio del corpo e dei muscoli riusciamo ad accedere a questa conoscenza interiore, la nostra saggezza interiore.
  • Ciò di cui veniamo a conoscenza può essere elaborato e integrato: torniamo nello scorrere fluido dell’energia, in equilibrio.

Benefici della Kinesiologia

Chi lavora con la kinesiologia su se stesso per periodi lunghi spesso sperimenta una maggiore vitalità e una crescente prontezza mentale, che è anche associata ad una maggiore autostima e consapevolezza di sé.

L’approccio della kinesiologia è molto semplice ed efficace: con l’aiuto delle reazioni muscolari, i test muscolari , i singoli blocchi vengono trovati e risolti. Si tratta semplicemente di sostenere o attivare i poteri curativi del corpo. L’attenzione non è tanto sul sintomo, ma sul potenziale del corpo.

La kinesiologia si avvale anche del modello energetico della medicina tradizionale cinese (MTC). Questo si basa sulle relazioni tra i percorsi energetici nel corpo (meridiani) e organi specifici.

Il chiropratico americano dr. George Goodheart si rese conto che i meridiani e gli organi sono anche associati a muscoli specifici. In definitiva, la kinesiologia riguarda l’identificazione e l’equilibrio di squilibri o disturbi energetici.

L’approccio kinesiologico

L’approccio kinesiologico è caratterizzato dal fatto che al cliente non vengono assegnati processi esterni stabiliti, come nel caso di tecniche di massaggio, chiropratica e simili.

L’intelligenza del corpo determina il modo di compensazione indipendentemente e individualmente. Ciò garantisce che vengano prese solo le misure appropriate e accettate dal corpo. Il corpo indica cosa dovrebbe essere fatto quando, dove e in quale ordine.

La kinesiologia non è indirizzata da una particolare filosofia. È aperta a tutte le conoscenze dalle quali le persone possono trarre vantaggio per il loro benessere.

Storia e sviluppo della Kinesiologia e del Touch for Health

 

Scrivimi per informazioni su corsi e trattamenti

Trattamento dei dati personali

Kinesiologia Touch for Health

Gen
14
Sab
giorno intero Touch for Health 4 – TfH 4 @ Roma
Touch for Health 4 – TfH 4 @ Roma
Gen 14–Gen 15 giorno intero
Touch for Health 4 - TfH 4 @ Roma
Kinesiologia – Touch for Health 4 Prerequisiti: TFH 3 Programma: Riequilibrio dei 5 elementi con le emozioni. Teoria dei punti di agopressione. Punti Luo. Correzione della debolezza bilaterale di un muscolo. Test alimentare con “modi”[...]
Gen
24
Mar
giorno intero Formazione nelle Metafore di Tou... @ Roma
Formazione nelle Metafore di Tou... @ Roma
Gen 24–Gen 25 giorno intero
Formazione nelle Metafore di Touch for Health @ Roma
Rendi più efficaci, profonde ed intense le tue sedute di Kinesiologia utilizzando efficacemente le 111 metafore utilizzate nel corso e contenute nel nuovo libro tascabile “Le Metafore dei Cinque Elementi”.  (prerequisito TFH 2)    [...]

Erbe e Spezie

Erbe e Spezie

Il Tocco per l'Armonia e la Salute

Kinesiologia - Kinergetics - RESET ATM

Un Tocco di ... Spezie!

Benessere e salute
Erbe e spezie. Una composizione di erbe e spezie

Attraverso l’uso mirato di piccoli Tocchi di Sapore,

diamo ai nostri piatti un nuovo colore, un gusto più profondo,

vitamine essenziali e spesso proprietà medicinali …

Erbe e spezie per seguire una dieta sana

Ogni volta che insaporiamo il nostro pasto con erbe o spezie, “miglioriamo” letteralmente il nostro cibo senza aggiungere una sola caloria.

Aggiungiamo colore, sapore, vitamine e spesso proprietà medicinali.

Ecco perché:

  • Le spezie e le erbe massimizzano la densità dei nutrienti. Erbe e spezie contengono antiossidanti, minerali e multivitaminici.
  • Spezie ed erbe sono termogenici, cioè stimolano il  metabolismo.
  • Consentono di eliminare o ridurre il sale. L’eccessiva assunzione di sale mantiene l’acqua all’interno del corpo, ne consegue gonfiore eccessivo e ritenzione idrica.
  • Le spezie e le erbe hanno proprietà medicinali reali. Diversi studi mostrano i benefici che erbe e spezie donano all’organismo.
Erbe e spezie. Sacchetti di varie spezie sul banco di un mercato
Erbe e spezie. Una ciotola con anice stellato, cannella, vari tipi di pepe e bacche di ginepro

Grazie alle spezie possiamo rendere il nostro cibo più bello, più saporito e allo stesso tempo più sano

Ecco un elenco di suggerimenti su alcune spezie per cuochi attenti alla salute:

 

  • Rosmarino e basilico: combattono le infiammazioni
  • Cumino e salvia stimolano le facoltà mentali
  • Pepe di Caienna e cannella aiutano a combattere l’obesità
  • Coriandolo e cannella sono in grado di influenzare i livelli di zucchero nel sangue e sono quindi raccomandati per prevenire il diabete
  • Lemongrass, noce moscata, alloro e zafferano sono noti per i loro effetti calmanti
  • Curcuma  (meriterebbe un articolo a sè) è utilizzata nella terapia biologica del cancro, previene e riduce le infiammazioni, aiuta la digestione, protegge il fegato, disintossica, aiuta a diminuire i livelli di colesterolo …
  • Origano mostra un buon effetto sulle infezioni da funghi
  • Aglio, senape e cicoria stimolano la funzione cardiaca
  • Basilico e timo donano una pelle giovane e fresca
  • Curcuma, basilico, cannella, timo, zafferano e zenzero rafforzano il sistema immunitario
  • Coriandolo, rosmarino, pepe di cayenna, pimento (pepe) e pepe nero aiutano a contrastare la malinconia e la depressione

Un suggerimento importante:

Possiamo solo ricevere i sapori e i benefici DELLE SPEZIE sulla salute  se le usiamo al loro stato naturale e non elaborato. Solo la pianta fresca può garantire la presenza di tutti i suoi principi attivi e quindi offrire i suoi servizi al palato e alla salute.

Erbe e spezie. Un'esposizione di varie spezie